Possibilita' di impiego degli ultrasuoni nell'analisi morfologica dell'articolazione tem


domenica 1 gennaio 1989

In coll. con : A.Cerutti, G.Gastaldi, V.Rocchetti, E.Savoldi, P.L.Sapelli. Atti del XXII Congresso S.I.O.C.M.F. 1989: 237-242/IV.

 

Gli AA. si propongono di analizzare, in via preliminare, le immagini ottenute con ecografia bidimensionale per lo studio delle strutture anatomiche dell'articolazione temporo-mandibolare.

L'ecografia è uno strumento di indagine non invasivo che ci permette di rilevare un ampio numero di immagini sul paziente sia in fase statica, per lo studio morfologico delle strutture anatomiche, sia in fase dinamica, per interpretare i rapporti strutturali durante il ciclo masticatorio.

Viene valutato su un sufficiente numero di pazienti l'attendibilità clinica delle immagini ecografiche ottenute.