Anomalie ereditarie del tessuto connettivo: la sindrome di Ehlers-Danlos nota I: presentazione di un


domenica 1 gennaio 1989

In coll. con: A.MaJorana, E.Dimito, S.Salgarello, E.Savoldi. Stomatologia Lombardo-Veneta 1989; Anno III N 1: 79-88.

La Sindrome di Ehlers-Danlos può essere considerate un disordine ereditario del tessuto connettivo che interessa ambedue i sessi.

Le principali manifestazioni diagnostiche sono l'iperelasticità e la fragilità della pelle, l'iperestensibilità delle articolazioni e la fragilità capillare.

I1 manifestarsi di tale sindrome è variabile, potendo creare così difficoltà nel suo riconoscimento in quanto è suddivisa in 11 diversi tipi, classificati per le loro manifestazioni cliniche e per l'ereditarietà.

I1 difetto biochimico è a tutt'oggi sconosciuto per alcuni tipi.

In questo studio, gli Autori descrivono le manifestazioni dentali di un bambino di 7 anni affetto dalla Sindrome di Ehlers-Danlos.

Ad un esame obiettivo, il bimbo mostrava iperelasticità della pelle, facilità alla formazione di ecchimosi, iperestensibilità delle articolazioni e varie manifestazioni orali: periodontisi, oligodonzia, presenza di numerosi processi cariosi formazione di dentina secondaria e

pulpoliti.

E' state posta attenzione sul ruolo del dentista nella diagnosi di questo disordine generalizzato.


Medico Chirurgo Specialista in Odontostomatologia

Email: corsi@sandromarcoli.it

Tel: +39 030 47050

P.IVA e C.F. 02642980987

Resta sempre aggiornato

Ti invieremo notizie riguardo interessanti eventi culturali Endodontico-Conservativi. 

Esprimo il mio consenso al trattamento dei miei dati personali da parte della Sirio Education S.r.l. per le finalità a scopo informativo e promozionale di attività scientifiche di settore svolte sia attraverso mezzi automatizzati (newsletter) che tradizionali (telefonate). 

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona