Valutazione dell'attivita' carioprotettiva dell'allattamento al seno nei primi mesi di v


domenica 1 gennaio 1989

In coll. con: A.Majorana, E.Savoldi, M.Duse, A.G.Ugazio, P.L.Sapelli. Atti del XXII Congresso Nazionale S.I.O.C.M.F. 1989: 123-127/I.​

 

Gli Autori hanno esaminato un campione di 592 bambini di entrambi i sessi ed in età compresa fra 48-54 mesi, tutti in dentatura decidua completa ed afferiti alla Clinica Pediatrica dell'Università di Brescia. Per la raccolta dei dati epidemiologici è stata utilizzata una cartella clinica riportante oltre ai dati anagrafici, una breve anamnesi, il tipo di allattamento, la relativa durata in giorni, l'eventuale fluoroprofilassi seguita dal bambino e/o dalla mamma durante la gravidanza, l'abitudine o meno all'uso di tettarelle edulcorate e infine le diverse abitudini alimentari entrate nella dieta dopo il divezzamento. E' stata inoltre obiettivata la condizione di igiene orale del piccolo paziente e calcolato l'indice dmft.

Alla luce di quanto esaminato, gli Autori affermano come, sia pure su una casistica relativamente limitata, risulti confermato l'effetto protettivo svolto dall'allattamento materno nei confronti della carie e come un allattamento materno prolungato per almeno 60 giorni si accompagni ad un indice dmft significativamente basso anche qualora interagiscano fattori alimentari di indubbia cariogenicita.