La preparazione canalare con la tecnica simultanea. La metodica MTWO.


martedì 28 giugno 2005

Dentista Moderno 2005; N° 6

Abstract

 

In questo lavoro si analizza la preparazione canalare con gli strumenti endodontici al Nichel Titanio Mtwo.

Questi strumenti sono stati ideati nel 2002 dal prof. Vinio Malagnino.

Sono caratterizzati da un’innovativa sequenza di conicità e diametri in punta: 10/.04, 15/.05, 20/.06, 25/.06.

La forma è caratterizzata da due lame con taglio attivo ed ampi spazi tra le spire.

Presentano una notevole capacità di taglio abbinata ad una flessibilità che consente di percorrere traiettorie curvilinee senza avere la tendenza al raddrizzamento della traiettoria canalare; nel contempo permettono una notevole rimozione dei trucioli dentinali creati che, in questo modo, non intasano il canale stesso.

La peculiarità di questa tecnica, denominata “simultanea”, è di alesare sin dal primo strumento tutto il canale, dal terzo apicale al terzo coronale.

Grazie agli incrementi progressivi di diametro apicale e di conicità da .04 a .06 è possibile portare a termine la preparazione con soli quattro strumenti.

Una volta che si è preparato il canale arrivando al 25/.06 si passa infatti alla fase di verifica e rifinitura del diametro apicale e si procede quindi alla chiusura.

L’altra importante peculiarità della tecnica simultanea è il poter iniziare immediatamente la preparazione meccanica senza necessitare di un preliminare “pre-flaring” manuale.

Dopo aver infatti verificato con un file manuale la percorribilità del canale, si passa immediatamente alla fase meccanica.

Il fatto di essere completamente meccanica, senza fase preliminare manuale, e di avere la medesima, semplice sequenza (quattro soli strumenti) per tutti i canali, permette alla tecnica simultanea di essere un sistema di preparazione canalare semplice e ripetibile.

SCARICA L'ALLEGATO PER ULTERIORI INFORMAZIONI