top of page

XXXI Congresso Nazionale AIE - Lunch & Learn

Sabato, 25 febbraio 2023

Bologna

13.30 -15.30

Savoia Hotel Regency



Canali calcificati: come sondare il canale?


In questo Lunch&Learn affronterò il tema del reperimento del sistema canalare in casi in cui un evento patogeno (normalmente di origine cariosa ma non solamente) ha completamente stravolto l’anatomia endodontica.

Si deve innanzitutto partire da una radiografia endorale correttamente eseguita, con le proporzioni il più possibile mantenute, in modo che una pre-visualizzazione della cavità d’accesso stessa sull’immagine radiografica possa indirizzare con precisione l’operatore.

Importante è l’utilizzo di frese con misure certe che consentano di capire, in qualsiasi momento della preparazione, qual’è la distanza dalle zone a rischio, soprattutto il pavimento della camera. Quando si percepisce di essere molto vicini ad esso (così come nella fase successiva) è utile servirsi di strumenti ad ultrasuoni invece che rotanti.

Una volta giunti in camera pulpare si dovrà individuare i vari imbocchi canalari, tenendo conto della normale anatomia e del fatto che un’importante produzione di dentina di reazione tende a spostare verso il centro del dente tutti gli imbocchi.

A questo punto inizierà la fase di sondaggio manuale, spesso resa impossibile, di nuovo, dall’importante produzione di dentina terziaria nella parte coronale del canale. Per questo motivo sottili strumenti rotanti in NiTi potranno agevolare e facilitare l’inizio della preparazione dei canali radicolari



Programma Preliminare AIE
.pdf
Download PDF • 2.72MB




Comments


bottom of page